Ferrate

A Casto è presente un circuito di vie ferrate disposto a cerchio che consente agli appassionati del genere di cimentarsi su brevi ma intensi passaggi su roccia a volte anche impegnativi.

La via ferrata di Casto è un circuito che si sviluppa ad anello e necessita di circa tre ore per essere completato. Sono presenti tratti medi e alcuni difficili e spesso interrotti da facili sentieri che nel caso di necessità permettono di tornare alla partenza in modo veloce.
sentieri 116.jpg
I passaggi di vie ferrate sono tredici e possono essere affrontati anche separatamente per cui è possibile costruire il proprio itinerario in base alle proprie capacità.
Il dislivello totale delle ferrate è intorno ai 500 metri ma non è una vera e propria scalata perchè i settori attrezzati spesso si sviluppano uno di fianco all'altro.

sentieri 088.jpg

Sono inoltre presenti due ponti tibetani molto divertenti e da segnalare è anche il passaggio presso la "stretta di Luina", un canyon naturale scavato nella roccia che porta l'escursionista in un ambiente affascinante che permette di affrontare passaggi con i piedi a pelo d'acqua e sempre tra due pareti di roccia alte decine di metri: uno spettacolo!
sentieri 050.jpg
Nei tratti della stretta non è necessaria l'assicurazione con imbraco ma è sempre presente un cordino di acciaio e verghe di ferro per i piedi, il torrente è piccolo per cui anche in caso di caduta in acqua non ci sono particolari pericoli: è consigliato anche ai non esperti ed è possibile praticarlo direttamente senza l'obbligo di effettuare la ferrata. La stretta è raggiungibile dalla strada in prossimità del secondo ponte a 200 metri dal parcheggio per l'auto.
Durante l'itinerario è possibili visitare il parco delle fucine e il rifugio situato nelle vicinanze.

IMG_2517.JPG

DIFFICOLTA': nel complesso è una ferrata difficile che richiede una buona preparazione, sono presenti alcuni settori più semplici che possono essere affrontati anche singolarmente senza compiere tutto il percorso.
DISLIVELLO TOTALE: 500 metri
ATTREZZATURA: ottima con corde d'acciaio posate da pochi mesi
PERIODO CONSIGLIATO: tutto l'anno esclusi i mesi più freddi, alcuni tratti sono esposti verso nord
CHIODATORI: Francesco Franzoni, Roberto Leali, Ardiccio Carminati, Angelo Piccinelli, Santo Piccinelli.
DOVE SI TROVA: a Casto sulla strada per la frazione Alone; appena dopo uno stretto ponte è facilmente visibile la ferrata che inizia dall'ampio parcheggio.
E' nei pressi della falesia Corna Zana.
Immagine 034.jpg